Il 6 Gennaio Nikon ha ufficialmente presentato al CES 2020 di Las Vegas una nuova reflex a pieno formato: la Nikon D780.

Nikon D780, full frame

La nuova fotocamera si presenta come l’erede della Nikon D750, una delle DSLR di maggior successo della casa giapponese, con cui condivide gran parte delle caratteristiche del corpo macchina incluso l’innesto F-mount.

Nikon D780, full frame

Il cuore della Nikon D780 è rappresentato dal sensore a pieno formato (FX) da 24.5-megapixel retroilluminato e dal processore EXPEED 6 condiviso con le mirrorless Z6 e Z7. Questa combinazione dovrebbe garantire una maggiore velocità, un minor consumo di energia e migliori prestazioni in condizioni di scarsa luminosità rispetto alla D750.

Tecnologia mirrorless in un corpo da DSLR

Usando il mirino ottico, la D780 sfrutta un sistema di autofocus a rivelazione di fase caratterizzato da 51 punti (inclusi 15 sensori a croce) con sensibilità fino a -3 EV e un algoritmo derivato dalla ammiraglia D5. Passando in live view, la D780 è in grado di sfruttare la tecnologia delle mirrorless Z6 e Z7 integrando un sistema di autofocus ibrido a 273 punti che copre circa il 90% del sensore in orizzontale e in verticale. L’autofocus ibrido consente inoltre di sfruttare la tecnologia Eye-Detection che permette la messa a fuoco istantanea e continua sugli occhi del soggetto. Utilizzando il live view, la raffica aumenta da 7 a 12 fps ed è anche possibile sfruttare l’otturatore elettronico per scattare in modalità silenziosa.

Nikon D780, full frame

La migliore qualità video in una reflex Nikon

La tecnologia presa in prestito dalle mirrorless della serie Z, permette alla D780 di registrare video in 4k a 30fps con uscita filmati logaritmica (N-Log) e HDR (HLG – Hybrid Log-Gamma).

Sul retro della reflex trova spazio un display LCD touchscreen da 3.2″ inclinabile con risoluzione pari a 2,36 milioni di punti. La D780 possiede infine due slot per schede SD, permettendo di salvare la stessa immagine in maniera ridondante su entrambi i supporti e garantendo un maggiore livello di sicurezza in caso di malfunzionameto di una delle due schede. Altre caratteristiche includono un corpo resistente all’umidità, un’ autonomia di circa 2.260 scatti, ricarica via USB-C e connettività Wi-Fi/Bluetooth.

Nikon D780, full frame

Caratteristiche Nikon D780

  • Sensore FX da 24.5 megapixel
  • Mirino reflex con obiettivo singolo a pentaprisma
  • Attacco F-mount
  • Sistema AF a 51 punti e 15 sensori a croce (con mirino)
  • Sistema AF ibrido con 273 punti e Eye-detection (in live view)
  • Processore di immagine EXPEED 6
  • Supporti di memoria SD, SDHC (compatibili con UHS-II), SDXC (compatibili con UHS-II)
  • Monitor LCD orientabile touch screen da 3.2″
  • Tempo di posa da 1/8000 a 30 sec. 
  • Gamma ISO da 100 a 51200 (ext 204.800)
  • Raffica continua a 7 (con mirino) o 12fps (in live view)
  • Ripresa video 4k UHD (3840X2160 A 24/25/30p)
  • Filmati Full-HD a 120p
  • Wi-Fi e Bluetooth integrati
  • Corpo macchina in lega di magnesio
  • Batteria ricaricabile al litio EN-EL15b
  • Peso 840 g solo corpo
  • Assenza dei contatti per battery grip

Con questa mossa, Nikon ha quindi deciso di andare in controtendenza e sfidare il mercato attualmente dominato dalle mirrorless di Sony rilasciando una delle reflex tecnologicamente più avanzate di sempre. La Nikon D780 non è ancora ufficialmente disponibile in Italia, ma è possibile preordinarla da Nikon USA a circa 2.300 dollari.

0 Shares:
You May Also Like