Ti sarà capitato di notare su internet, mentre spulciavi un pò di foto, fotografi che  riuscivano a immortalare le gocce d’acqua nelle forme più particolari e bizzarre; istantaneamente una delle prime cose che ti sarà balenata nella testa è come diavolo si fa? Fotografare gocce di acqua, come sicuramente avrai sperimentato, non è poi così difficile. Basta avere una fotocamera reflex, un obiettivo, il flash, cavalletto e un buon tempismo e il gioco è fatto. Ma i risultati però non sono proprio come quelli visti dagli altri fotografi, come mai?

Come fotografare gocce di acqua, tecnica fotografica

Come fotografare gocce di acqua: 8 suggerimenti per foto incredibili

In questo tutorial ti spiegheremo come fotografare gocce di acqua utilizzando alcuni trucchetti e costruendo un set fotografico semplice e poco costoso per rendere le tue foto originali e affascinanti.

1) Accessori

Per prima cosa dovrai procurati alcuni oggetti necessari alla realizzazione di questa tecnica fotografica:

  • Siringa, flebo o sacchetto di plastica ti serviranno per far cadere le gocce in maniera costante
  • Vaschetta di plastica trasparente o colorata
  • Cartoncino bianco o colorato per lo sfondo
  • Liquido colorato per effetti ancora più gradevoli
  • Foderine in plastica colorate per fare da filtro al flash
  • Obiettivo tele-zoom per inquadrare il soggetto più da vicino ed escludere il resto

2) Treppiede

Essendo una tecnica fotografica che richiede una massima precisione, un treppiede è fondamentale per la riuscita degli scatti. Dovrai posizionare la fotocamera in modo tale che sia ben salda e ferma così da evitare dettagli mossi o poco nitidi. Inoltre, ti suggeriamo di utilizzare un treppiedi perché così potrai concentrarti esclusivamente sull’attimo esatto in cui far scattare la fotocamera.

Acquista su Amazon il cavalletto che preferisci a prezzi imbattibili

3) Telecomando o scatto remoto

Allora, teniamo a precisare che questo accessorio non è indispensabile, ma se già lo possiedi, utilizzarlo ti aiuterà ad essere più preciso nel cogliere l’attimo esatto. Ti sarai accorto di come fotografare gocce di acqua sia una tecnica che richiede precisione a scattare nel momento giusto, per questo oltre ad un po’ di esperienza e pratica, un telecomando può renderti la cosa più semplice.

Acquista su Amazon il telecomando per la tua Nikon
Acquista su Amazon il telecomando per la tua Canon

4) Flash, meglio se separato dalla reflex

Anche in questo caso, se avete un flash esterno potete utilizzarlo per ottenere risultati ancora più interessanti, altrimenti, il flash incorporato nella reflex va bene lo stesso per “congelare” il movimento della goccia. Dicevamo che un flash esterno (ancora meglio se più di uno) oltre a garantirti prestazioni e potenza rispetto al piccolo flash incorporato, ti può servire per creare effetti di luce colorati sullo sfondo; se non hai le gelatine, puoi utilizzare le foderine dei quaderni, quelle colorate che trovi in cartoleria per simulare l’effetto dei filtri colorati.

Come fotografare gocce di acqua, tecnica fotografica

5) Sfondo e composizione

Fotografare gocce di acqua è una tecnica fotografica molto minimalista. Per questo motivo assicurati di avere uno sfondo pulito, magari colorato per renderlo più interessante; utilizza dei cartoncini A3 da posizionare dietro la vaschetta d’acqua e posizionati in maniera tale da avere al centro del fotografia punto dove cade la goccia. Otterrai una composizione statica è vero, ma in questo genere di foto non è un peccato, anzi, come dicevamo prima, essendo foto minimali, anche la composizione deve essere molto semplice. Se vuoi rendere lo scatto ancora più particolare, prova ad utilizzare foto o poster come sfondo; vedrai la tua goccia d’acqua riflettere al suo interno la foto dello sfondo!

Come fotografare gocce di acqua, tecnica fotografica

6) Messa a fuoco

Questa è la parte fondamentale per la buona riuscita degli scatti. Ti suggeriamo, quindi di prestare parecchia attenzione e di fare alcuni tentativi di scatti per verificare che la messa a fuoco sia precisamente nel punto dove cadrà la goccia. Per farlo ti basterà, una volta riempita la bacinella, posizionare un oggetto fine, ad esempio una matita, esattamente nel punto dove andrà a cadere la goccia; impostate la messa a fuoco della reflex su manuale e regolate minuziosamente il fuoco, magari aiutandovi con il live view. Ti abbiamo consigliato di regolare la messa a fuoco manualmente perché, essendo la goccia molto veloce quando impatta con l’acqua, rischieresti di non riuscire a focheggiare in quegli istanti e avresti tutte foto sfocate. Invece, preparando anticipatamente la messa a fuoco in manuale e lasciandola ferma, otterrai tutti scatti nitidi e non rischierai di scaricare inutilmente la batteria della fotocamera.

7) Mini set fotografico

Organizza il tuo set fotografico su un tavolo bello ampio, così potrai essere libero di agire;

  • posiziona la vaschetta piena d’acqua (fino all’orlo), anche colorata, sul tavolo, facendo cura di posizionarci un panno sotto così da catturare gli schizzi d’acqua che possono fuoriuscire
  • poco dietro posiziona il cartoncino bianco o colorato che ti servirà da sfondo, la distanza sarai tu a sceglierla in base al tipo di risultato che vorrai ottenere
  • regola la fotocamera ad altezza della bacinella, facendo attenzione che il sensore sia all’incirca parallelo al bordo della vaschetta, così avrai una maggiore profondità di campo
  • posiziona il flash esterno accanto alla vaschetta, su uno dei due lati, oppure, dietro ad illuminare lo sfondo
  • cerca di fissare la siringa o la flebo con qualche braccio in metallo, come quelli delle lampade da tavolo, o stativo così da far cadere la goccia sempre nello stesso punto all’interno della vaschetta
  • utilizza un liquido colorato all’interno della flebo, così da avere effetti ancora più interessanti

Come fotografare gocce di acqua, tecnica fotografica

8) Tecnica

Se non sai come fotografare gocce di acqua, non sai nemmeno che per farlo non serve poi così tanta esperienza. È sicuramente più difficile trovare l’attimo giusto in cui premere il pulsante di scatto per congelare il movimento dell’acqua. Segui queste impostazioni e vedrai che non avrai difficoltà:

  • Utilizza diaframmi intorno agli f/11 o f/16
  • Imposta i tempi in base al syncro flash minimo, che dovrebbe corrispondere a 1/250 o 1/200
  • Utilizza ISO bassi per avere un immainge pulita e priva di grana
  • Regola la potenza del flash su 1/4 o 1/8; fai delle prove per vedere quale potenza utilizzare, questo dipenderà dalla distanza che il flash avrà dal soggetto (goccia) e dal’accoppiata tempi, diaframma e ISO

Come fotografare gocce di acqua, tecnica fotografica

Come fotografare gocce di acqua, tecnica fotografica

Come fotografare gocce di acqua, tecnica fotografica

Infine, dovrai avere tanta pazienza per calcolare i tempi giusti e trovare la coordinazione nello scattare quando la goccia d’acqua impatta con la superficie dell’acqua regalando giochi e forme davvero incredibili.

Se hai trovato questo articolo su come fotografare gocce di acqua interessante aiutaci a condividerlo con i tuoi amici, oppure, registrati alla nostra Newsletter per ricevere tutti gli aggiornamenti più importanti.

51 Shares:
You May Also Like