La tecnica fotografica in silhouette è un ottimo metodo, che ogni tanto possiamo sperimentare, per allenarci ad utilizzare l’esposimetro e quindi la fotocamera in modalità manuale. Fotografare una silhouette richiede una buona conoscenza dei fondamentali e inoltre, impara l’occhio del fotografo a riconoscere quelle situazioni in cui il contrasto è talmente elevato da avere difficoltà nel raggiungere la corretta esposizione. Vediamo, quindi, come fotografare una silhouette, quali sono i fondamentali per ottenere immagini di grande impatto.

come fotografare una silhouette, tecnica fotografica

Come fotografare una silhouette: quello che devi sapere

CONTINUA A LEGGERE

1) Scegliete il soggetto adatto

La prima cosa da sapere su come fotografare una silhouette è la scelta del soggetto. Essendo la silhouette una forma priva di definizione e colore, è importante scegliere adeguatamente ciò che la caratterizzerà; inizia col fotografare soggetti che abbiano forme distinte e riconoscibili così da far capire subito all’osservatore di cosa si tratta.

come fotografare una silhouette, tecnica fotografica

2) Inquadratura e composizione

Nella fotografia di silhouette spesso si è costretti a dover ricorrere ad inquadrature forzate. Infatti la tecnica richiede che il soggetto per avere una forma a “sagoma” sia in ombra rispetto lo sfondo che sarà al contrario, parecchio illuminato. Situazioni come questa capitano tutti i giorni, bisogna solo imparare a riconoscerle e sfruttarle. Quando ti appresti a comporre l’immagine, inizialmente aiutati con una fonte di luce posta dietro al soggetto, magari all’alba o al tramonto, oppure posiziona il soggetto in una zona d’ombra e fai in modo che lo sfondo sia ben illuminato; situazioni come questa sono più facili se mentre stai inquadrando ti abbassi un po’ rispetto al soggetto e sfrutti la luminosità del cielo alle spalle del soggetto. Fai attenzione agli elementi di troppo o che possono disturbare la silhouette, infatti, capita molto spesso che elementi vengano inclusi dietro la silhouette sembrando un tutt’uno.

come fotografare una silhouette, tecnica fotografica

3) Scordati il flash

È banale dirlo, ma devi ricordarti di disattivarlo! Purtroppo le fotocamere hanno la brutta abitudine (quando si utilizzano nelle modalità auto) di compensare con un colpo di flash le zone scure, per questo consigliamo di utilizzare la fotocamera in modalità manuale, ma nel caso in cui la fotocamera non ti permette di lavorare in M, allora vai nelle impostazioni e disattiva il flash.

4) Messa a fuoco

Mettere a fuoco in queste particolari condizioni di luce non è particolarmente difficile; però essendo foto che hanno pochi dettagli è fondamentale che la messa a fuoco sia molto precisa, così da delineare perfettamente i contorni del soggetto e di rendere visibile e comprensibile lo sfondo. Per questo è utile chiudere il diaframma per avere una maggiore profondità di campo. Se ci pensi bene vedere una sagoma nera, in uno sfondo sfocato non è il massimo.

come fotografare una silhouette, tecnica fotografica

5) Come fotografare una silhouette in automatico

Se ti stai avvicinando da poco alla fotografia e non possiedi fotocamere che consentono il totale controllo manuale, puoi sempre allenarti a fare silhouette sfruttando a pieno i mezzi che hai disposizione. Infatti, puoi realizzare bellissime foto anche con fotocamere compatte che lavorano in automatico, come? Semplice, devi puntare l’obiettivo verso il punto più luminoso, fermare l’esposizione su quel punto (solitamente quest’azione si fa premendo il tasto di scatto fino a metà corsa) e poi ricomporre l’immagine con il soggetto in primo piano. Per facilitarti, studia il libretto d’istruzioni della fotocamera per sapere se la macchinetta può farti scegliere un metodo di esposizione (SPOT sarebbe l’opzione adatta) e magari disattivare quelle funzioni di schiarita delle ombre (processo che avviene via software interno).

6) Come fotografare una silhouette in manuale

Se invece possiedi una fotocamera che ti permette di impostare la modalità manuale, sarà tutto più semplice. Ricordati di disattivare la funzione D-Lighting (Nikon) O Auto Lighting Optimizer (Canon) così da evitare che il file venga elaborato dal software interno, schiarendo le ombre. Regola la lettura dell’esposizione su SPOT e punta la fotocamera verso il punto più luminoso. Regola ISO, tempi e diaframma in modo da ottenere la corretta esposizione, ricomponi l’immagine e scatta.  Ovviamente la riuscita dello scatto dipende molto da quanto è forte la fonte luminosa e da quanto il soggetto sia in ombra o illuminato da essa. A seconda di questi fattori potrai trovarti davanti a una foto troppo sottoesposta; in tal caso dovrai contare quanti STOP di differenza ci sono tra il punto più luminoso e il soggetto che volete far risultare in silhouette.

7) Dove prendere spunto

Se hai difficoltà a trovare la scena adatta, comincia col fotografare il soggetto contro luce, magari al tramonto; è la situazione più semplice che puoi incontrare, magari in spiaggia davanti al mare che non disturberà la composizione, lasciando completamente la scena alla silhouette.

come fotografare una silhouette, tecnica fotografica

Un altro trucco per cominciare a sperimentare questa tecnica fotografica (come accennavamo al punto 2) è quello di trovare una location dove lo sfondo sia ben illuminato e scarno di elementi di disturbo e il soggetto sia in completa ombra.

come fotografare una silhouette, tecnica fotografica

Utilizza anche una finestra o una fonte luminosa magari per fare un vedo non vedo dei nudi, questo ti restituirà immagini delicate e molto attraenti.

come fotografare una silhouette, tecnica fotografica

 

Se hai trovato interessante questo articolo aiutaci a condividerlo con i tuoi amici, oppure, registrati alla nostra Newsletter per ricevere sempre gli aggiornamenti dal mondo della fotografia.

0 Shares:
You May Also Like