Nell’articolo precedente hai visto come organizzare il tuo catalogo utilizzando le raccolte di Lightroom (qui trovi l’articolo), un metodo intuitivo e molto personalizzabile in base alle proprio preferenze. Ma se volessimo creare delle raccolte con delle regole ben specifiche? Ad esempio, vorremmo creare una raccolta che contenga al suo interno tutte immagini scattate ad una certa focale? Le raccolte dinamiche di Lightroom servono proprio a questo. Procediamo per gradi.

Le raccolte dinamiche di Lightroom: guida all’uso

Come dicevamo poco fa, con le raccolte dinamiche di Lightroom puoi organizzare tutti i tuoi file a seconda delle regole che sarai te a definire. Seleziona dal box di sinistra il menù “Raccolte”, clicca sul pulsante “+” e seleziona la voce “Raccolta dinamica…”.

raccolte dinamiche di Lightroom, tutorial Lightroom, fotoritocco

Ti comparirà una finestra al centro dello schermo da cui potrai scegliere il nome e le regole che dovrà rispettare la raccolta dinamica. Ad esempio, vogliamo creare una raccolta che contenga tutte le foto del nostro catalogo che sono state scattate fino a 14mm; rinomina la raccolta “foto scattate fino a 14mm” e scegli dal menù a tendina l’opzione “informazioni fotocamera” ——-> “lunghezza focale”;

raccolte dinamiche di Lightroom, tutorial Lightroom, fotoritocco

ora, dovrai far corrispondere la regola assegnando il valore della lunghezza focale, in questo caso 14, e scegliere quale regola, tra le varie disponibili, deve rispettare. Dato che noi vogliamo creare questa raccolta con solo le foto scattate con una focale di 14mm e inferiore, inseriremo la dicitura “è minore o pari a”. In questo modo quando leggerai la formula sarà:

lunghezza focale è minore o pari a 14

Adesso, clicca sul pulsante “crea” e vedrai che Lightroom in automatico andrà ad inserire tutte le immagini del catalogo, che rispettano questa regola, all’interno di questa raccolta.

Come puoi vedere dai vari menù, le opzioni che Lightroom ti mette a disposizione per creare queste raccolte dinamiche sono davvero molte, studiale con calma una per una per capire come potrai sfruttarle a tuo vantaggio! Un’ultima cosa, è molto importante che i tuoi file contengano i dati EXIF e i metadata per far si che tu possa creare e utilizzare queste raccolte dinamiche correttamente.

Tutorial Lightroom: le raccolte dinamiche di Lightroom

Se hai trovato interessante questo articolo, aiutaci a condividerlo con i tuoi amici, oppure, registrati alla Newsletter per restare sempre aggiornato sulle novità dal mondo della fotografia.

0 Shares:
You May Also Like