È da poco uscito un aggiornamento che ha fatto il suo ingresso molto silenziosamente, sarà perché Adobe ha rilasciato il nuovo Lightroom CC solamente da poche settimane, ma tant’è che questa nuova versione introduce una funzione davvero interessante. Stiamo parlando di un nuovo filtro che è in grado di rimuovere quella fastidiosa foschia che spesso è presente sulle nostre fotografie, proprio come una patina semi-trasparente. In passato per eliminarla bisognava ricorrere a molte ore di lavoro, ma oggi, con questo nuovo strumento sembra davvero tutto semplice e veloce.

filtro rimozione foschia, novità Lightroom CC

Filtro rimozione foschia: come funziona

Il filtro rimozione foschia è stato introdotto all’interno di Camera RAW, per questo motivo, se aggiornate anche Photoshop, vi troverete lo stesso filtro all’interno del menù “effetti”. Come per tutti gli altri filtri, è presente un cursore che puoi spostare a destra o sinistra per accentuare o ridurre l’effetto. Ma procediamo per gradi.

Come accennavamo poco sopra, il filtro rimozione foschia non si trova all’interno del menù “base” del modulo sviluppo, ma bensì, lo trovi all’interno del menù “effetti”, insieme alla vignettatura e il filtro granulosità (vedi foto sotto).

filtro rimozione foschia, novità Lightroom CC

Spostando il cursore verso destra, l’effetto verrà applicato sull’intera immagine e sarà immediatamente visibile a monitor. Abbiamo notato che il filtro lavora molto bene e può essere utilizzato anche per altri scopi, come ad esempio nella fotografia notturna per ottenere dei cieli più profondi. Unica nota negativa di questo filtro è l’eccessiva saturazione che aumenta all’aumentare dell’effetto. Bisognerà quindi utilizzarlo con parsimonia e intervenire successivamente sulla saturazione per riportare l’immagine a dei toni più naturali.

Se ancora non l’hai fatto, puoi scaricare la versione di prova del nuovo Lightroom CC 2015 direttamente da questo link.

Tutorial Lightroom CC: novità filtro rimozione foschia

 

Se hai trovato interessante questo articolo, aiutaci a condividerlo con i tuoi amici, oppure, registrati alla Newsletter per restare sempre aggiornato sulle novità dal mondo della fotografia.

0 Shares:
You May Also Like