Canon ha rivelato ufficialmente ulteriori caratteristiche tecniche della già anticipata EOS R5, mirrorless destinata a essere una delle macchine fotografiche più attese degli ultimi anni.

In un livestream andato in onda ieri in cui Canon ha annunciato novità riguardanti alcune macchine e lenti dedicate al videomaking, il colosso giapponese ha anche colto l’occasione per fornire ulteriori dettagli riguardanti la EOS R5 evidenziando la sua potenza come videocamera. 

Tramite alcuni annunci precedenti erano già state rivelate la possibilità di registrare video a 8K sfruttando il sistema di autofocus proprietario dual pixel e la presenza di un sensore stabilizzato. Queste caratteristiche erano bastate per portare l’interesse dei consumatori per questa macchina alle stelle. 

Caratteristiche tecniche della EOS R5

Con l’annuncio di ieri, Canon ha rivelato ulteriori dettagli che riguardano sia il comparto video che quello fotografico della EOS R5:

  • Capacità di registrare internamente video 8K/30 fps in RAW
  • Capacità di registrare internamente video 8K/30 fps in 4:2:2 10-bit C-Log e HDR
  • Registrazione in 8K e 4K sfruttando il pieno formato del sensore
  • Capacità di registrare internamente a 4K/120 fps
  • Dual Pixel Autofocus disponibile sia nelle modalità di registrazione a 8K che 4K
  • Doppio slot di memoria, uno CFexpress e uno SD UHS-II
  • Sensore stabilizzato a 5 assi, capace di lavorare insieme allo stabilizzatore nelle lenti con attacco RF e EF

Le caratteristiche tecniche della EOS R5 annunciate fino ad ora da Canon sono senza dubbio eccezionali e posizionano questa fotocamera vicino a prodotti che sono esclusivamente dedicati al videomaking con prezzi che spesso superano diverse decine di migliaia di Euro.

Eliminati i dubbi sulle specifiche tecniche rimangono tuttavia alcuni interrogativi legati a come un corpo macchina con questo formato sia in grado di gestire l’enorme quantità di calore che verrà generato durante le riprese video. Registrare video in 8K o a 4K/120 fps determinerà necessariamente la produzione di elevate quantità di calore che se non gestite correttamente potrebbero portare la macchina a riscaldarsi e a limitare la durata delle riprese. 

Questo ultimo annuncio sulla EOS R5 ha ulteriormente rafforzato la sensazione di essere di fronte a quella che sembra essere una rivoluzione nel mondo delle fotocamere mirrorless. Non ci resta che sederci sul divano e aspettare il rilascio di questa fotocamera per capire come Canon sia riuscita ad impacchettare queste caratteristiche tecniche in un corpo macchina che non dovrebbe essere troppo più grande di altre concorrenti mirrorless presenti sul mercato. Speriamo inoltre che i ritardi che hanno colpito altri produttori dovuti alla dilagante pandemia di Coronavirus non rallentino l’arrivo sul mercato della EOS R5. 

In attesa di poter riprendere a fotografare, possiamo sfruttare il tempo a nostra disposizione per imparare il più possibile. A questo scopo WeShoot ha appena lanciato la propria accademia fotografica, una piattaforma su cui potrai trovare centinaia di lezioni online, materiali didattici sempre nuovi e gruppi dove poter discutere e condividere i tuoi lavori. Se sei innamorato della fotografia e vuoi migliorare imparando dai fotografi più bravi, ti aspettiamo nell’accademia.

2 Shares:
You May Also Like