Gli amanti della fotografia di paesaggio sanno quanto siano fondamentali i filtri fotografici, specialmente quelli a densità graduata neutra. Perché vi starete chiedendo? Semplice, perché in molte situazioni fotografiche la differenza di luminosità che c’è tra cielo e primo piano può essere troppa e i filtri fotografici sembrano essere l’unica soluzione, ma a volte troppo costosa. Come ovviare il problema? In questo articolo ti spiegheremo come fare una doppia esposizione che ti consentirà di avere una foto correttamente esposta, senza parti bruciate o troppo scure.

Come fare una doppia esposizione: 5 cose che devi sapere

Per sapere come fare una doppia esposizione sarà necessario che tu segua attentamente questi suggerimenti che stiamo per elencarti e vedrai che con un po’ di esperienza otterrai risultati incredibili.

1) Treppiede:

Quando vi preparate per una doppia esposizione è molto importante che la vostra reflex sia ben salda e non si sposti a causa delle vibrazioni. Un buon treppiede è quello che vi serve. Fate molta attenzione quando vi preparate nello scatto a non muovere o urtare la fotocamera, questo perché vi serviranno due file con esposizioni differenti, ma i dettagli e l’inquadratura dovranno rimanere gli stessi, così non vi ritroverete con due immagini che non combaciano e avrete il lavoro più semplice, quando vi occuperete della post-produzione.

come fare una doppia esposizione, tecnica fotografica, impostazione reflex

Qui trovi una vasta scelta di treppiedi Manfrotto

Qui trovi una vasta scelta di treppiedi Benro

2) Disattivate le funzioni automatiche, scattate in modalità “M”:

Per la buona riuscita di questa tecnica fotografica è importante disattivare tutte quelle funzioni automatiche presenti nelle reflex. Per cui, via il D-lighting o l’Auto Lighting Optimizer, disattivate gli ISO automatici e impostate la vostra fotocamera in modalità manuale, sarete voi a gestire completamente la corretta esposizione impostando tempi, diaframmi e ISO (qui ti spieghiamo le modalità P,A,S,M).

Fotografia HDR, tecnica fotografica, cavalletto, impostazioni, d-lighting, come fare una doppia esposizione

3) Impostazioni reflex:

  • ISO: mantenete questi valori bassi, vi garantirà un’immagine pulita e priva di rumore digitale.
  • Diaframmi: trattandosi di una foto di paesaggio, vi consigliamo di utilizzare diaframmi intorno agli f/11, così da assicurarvi una buona profondità di campo. Questo valore non dovrà mai cambiare per le due esposizioni che andrete a fare.
  • Tempi: questo sarà l’unico valore che dovrete regolare per fare la vostra doppia esposizione.
  • Misurazione dell’esposizione: impostate la modalità SPOT, per eseguire misurazioni precise su luci e ombre.

come fare una doppia esposizione, tecnica fotografica, impostazione reflex

4) Tecnica fotografica:

Bene, dopo aver seguito i primi consigli, adesso vediamo come procedere con la tecnica della doppia esposizione:

  • Prima lettura: fate un’esposizione sulle alte luci, cercando di non bruciare nessuna della parti più luminose, sennò vanificherete il tutto.
  • Seconda lettura: adesso, agendo solamente sui tempi (diaframmi e ISO dovranno rimanere sempre gli stessi così da non modificare profondità di campo e rumore digitale), fate una corretta esposizione per le ombre, non preoccupatevi se le alte luci vengono bruciate, è normale.

5) Post-produzione:

Questa è la fase più difficile, infatti per unire la doppia esposizione sarà necessario ricorrere ai programmi di fotoritocco più comuni come Photoshop. Se l’immagine non avrà troppi elementi di disturbo e avrà linee ben definite all’orizzonte, non avrete troppi problemi a sostituire le parti interessate; qui vi abbiamo preparato un video tutorial su come fare una doppia esposizione. Nel caso in cui nella vostra immagine siano presenti più elementi a rendere la selezione complessa, dovrete perdere qualche minuto in più e lavorare la vostra doppia esposizione con maschere di livello, opacità e metodi di fusione.

come fare una doppia esposizione, tecnica fotografica, impostazione reflex, Tutorial Photoshop

Se hai trovato interessante questo articolo su come fare una doppia esposizione aiutaci a condividerlo con i tuoi amici oppure registrati alla nostra Newsletter per restare sempre aggiornato sulle novità dal mondo della fotografia.

0 Shares:
You May Also Like