Possono essere considerati quasi come una bacchetta magica per il fotografo, fatto sta che i filtri fotografici se ben utilizzati nella fotografia digitale riescono a sortire il proprio effetto: scattare, ottenendo il risultato atteso. Nell’articolo che vi proponiamo oggi, vi illustreremo 5 filtri fotografici agli occhi del fotografo irrinunciabili.

Filtri fotografici

Filtro UV

Sicuramente, rispetto ai restanti 4, il Filtro UV è quello più datato. Utilizzato dai tempi delle pellicole, il Filtro UV continua a conservare, seppure in maniera e con funzioni diverse, le sue qualità protettive ancora oggi, nell’era della fotografia digitale.

Il Filtro UV possiede un vetro che funge da schermo contro i raggi Ultra Violetti, operando specie in circostanze dove la presenza di tali raggi tende ad addensarsi, come al mare o in montagna, rischiando di compromettere i nostri scatti. In che modo? In queste location, se non si monta il Filtro UV e i raggi non vengono dunque bloccati, si rischia di ottenere foto con colori sull’azzurro o opachi, specie se lo scatto avviene ancora con una fotocamera a pellicola.

Per farla semplice, potremmo dire che l’effetto protettivo esercitato dal filtro è molto simile a quello della crema che protegge la nostra pelle dagli stessi raggi Ultra Violetti. Con l’avvento del digitale, comunque la necessità di proteggere le pellicole è caduta (UV e IR vengono infatti installati sul sensore digitale), lasciando il passo ad un uso del Filtro UV decisamente più pratico: quello di tenere al riparo da polvere e agenti atmosferici la prima lente dell’obiettivo.

Filtri fotografici, filtro polarizzatore, filtro UV, Filtro digradante neutro

Scegli qui il tuo Filtro UV in offerta.

Filtro Neutro

La funzione principale del Filtro Neutro è duplice: da un lato limita la luce e dall’altro la filtra. Il filtro va quindi montato alla nostra reflex per proteggerla dalla luce diretta del sole che potrebbe alterare i colori delle nostre foto.

Grazie a questo filtro, infatti, tutte le componenti della luce sono filtrate alla stessa maniera, ostacolando la creazione di diversi riflessi cromatici e dominanze. Le gradazioni di questi filtri fotografici variano in base ai modelli, ma solitamente utilizzano una scala che va da: ND2 (1 stop), ND4 (2 stop), ND8 (3 stop) a salire.

Filtri fotografici, filtro polarizzatore, filtro UV, Filtro Neutro

Compara i vari modelli di filtri neutri.

Filtro Neutro Digradante

Ideale per chi cerca la propria ispirazione fotografica nei paesaggi, il Filtro Neutro Digradante distribuisce equamente la luce tra le varie parti che compongono la scena, eliminandone le differenze di luminosità.

Il Filtro Neutro Digradante è costituito da un vetro che parte da una gradazione di colore grigio neutro per poi sfumare, fino a diventare completamente trasparente; la sfumatura può essere netta per orizzonti ben definiti (detta Hard) o più sfumata per situazioni più varie (detta soft).

I filtri fotografici digradanti neutri vengono prodotti o in forma circolare, da montare avvitandoli sull’obiettivo (quindi attenzione alla misura del diametro) o a lastrina montati su un apposito sistema, che può ospitare fino a 3 alloggiamenti per effetti davvero unici. Le gradazioni variano in base ai modelli, ma solitamente utilizzano una scala GND2 (1 stop), GND4 (2 stop), GND8 (3 stop) a salire;

Filtri fotografici, filtro polarizzatore, filtro UV, Filtro digradante neutro

Compra il tuo filtro GND qui.

Filtro Polarizzatore

La polarizzazione migliora il contrasto e la saturazione di colori, di conseguenza, l’uso del Filtro Polarizzato si tradurrà in una maggiore vivacità dei colori, esaltazione e definizione. Altra funzione importante del Filtro Polarizzatore è l’eliminazione dei riflessi indesiderati, ovvero delle code luminose che si riflettono su superfici e acqua rischiando di rovinare le nostre foto.

Trova il tuo filtro polarizzatore al miglior prezzo!

Filtro Skylight

Il Filtro Skylight fa di solito “coppia” con il Filtro UV, anch’esso dotato di funzione di protezione fisica, ma a differenza di quest’ultimo ha un colore rosastro, il che non va certamente sottovalutato in quanto racchiude in se una delle principali potenzialità del filtro, ossia quella di valorizzare i colori, riscaldandoli e rendendoli molto appetibili agli occhi dell’osservatore.

Questi filtri fotografici sono adatti per la fotografia di paesaggio, per scaldare  i toni di un tramonto o per dare tonalità più interessanti quando magari abbiamo un cielo molto nuvoloso con colori freddi (dominante bluastra).

Filtri fotografici, filtro polarizzatore, filtro UV, Filtro skylight

Scegli il tuo filtro skylight.

Apriamo una piccola parentesi per i filtri fotograficibig stopper“, non indispensabili al fotografo, ma utili per creare particolari effetti, per dare movimento alle vostre immagini; La particolarità di questo filtro sta nel fatto che togliendo fino a 10 stop di luce, permette anche nelle giornate soleggiate di utilizzare tempi lenti, in modo da impressionare il movimento del soggetto, magari un ruscello per far venire l’acqua setosa o le nuvole per farle mosse.

Resta sempre aggiornato sulle ultime novità in campo fotografico: per saperne di più su tecniche, recensioni e tanto iscriviti alla nostra newslwtter! E non perdere i nostri tutorial!

0 Shares:
You May Also Like