Se sei un amante della fotografia sportiva saprai anche quanta importanza abbia congelare il momento per poter raccontare un evento. A volte però, nella fotografia sportiva (ma non solo), è fondamentale e di grande impatto visivo riuscire a trasmettere il senso di movimento del soggetto. E, allora, come fare una foto in movimento? La tecnica utilizzata in queste situazioni prende il nome di “effetto paning”. Ma cos’è il panning?

L’effetto panning viene utilizzato spesso nella fotografia sportiva e consiste nell’ottenere una foto con il soggetto che sta compiendo l’azione, pur se in movimento, nitido e fermo , mentre ciò che lo circonda risulta mosso e confuso.

Effetto panning, foto in movimento, fotografia sportiva, panning, tecnica fotografica

Effetto panning: come scattare foto in movimento

1) Modalità di scatto:

Per la corretta riuscita dell’effetto panning sarà necessario impostare la vostra fotocamera nella modalità di “priorità dei tempi“. Questo vi permetterà di regolare i tempi in base alle vostre esigenze senza preoccuparvi di impostare i diaframmi; per soggetti che hanno spostamenti lenti, dovrete impostare tempi di una certa misura, per soggetti veloci dovrete utilizzare tempi più rapidi. Questo lo capirete sul campo facendo delle prove e lo comprenderete maggiormente nei prossimi punti che andremo ad elencare.

Effetto panning, foto in movimento, fotografia sportiva, panning, tecnica fotografica, modalità di scatto

2) Autofocus:

Per ottenere un buon effetto panning è necessario impostare l’autofocus su automatico (a meno che non siete dei fulmini nel mettere a fuoco e regolare i tempi allo stesso momento) e in modalità continua, così facendo la vostra reflex, quando tenete premuto il pulsante di scatto a metà corsa continuerà a mettere a fuoco il soggetto costantemente durante la fotografia sportiva.

3) Selezione metodo area AF:

Fondamentale sarà anche l’impostazione del metodo AF, che dovrà essere “dinamica”, questo vi garantirà di eseguire foto in movimento mantenendo il soggetto sempre a fuoco. Le fotocamere più moderne offrono un sistema di messa a fuoco chiamato “Tracking 3D”, molto preciso e rapido che in queste situazioni è molto utile.

Effetto panning, foto in movimento, fotografia sportiva, panning, tecnica fotografica

4) Stabilizzatore disattivo:

Un altro fattore da tenere in considerazione per ottenere l’effetto panning sarà quello di disattivare la stabilizzazione del sensore o dell’obiettivo. Infatti, solitamente questa funzione ci viene incontro proprio nelle situazioni in cui siamo soliti utilizzare tempi lenti con consegunte rischio di mosso; ma noi quello che stiamo cercando di ottenere è proprio una foto in movimento e per questo la funzione di stabilizzazione non può che interferire e compromettere gli scatti.


5) Posizione:

Per eseguire questa tecnica fotografica, fate particolare attenzione alla posizione che scegliete; nella fotografia sportiva, quando si eseguono questo tipo di fotografie si è soliti scegliere posizioni in cui il soggetto è o raggiunga la perpendicolarità con il sensore della fotocamera. Studiate con un po’ di anticipo i movimenti del soggetto, così sarete in grado di capire le traiettorie e potrete scegliere la posizione migliore per far si che sappiate quando scatterete la vostra foto in movimento. Con l’esperienza potrete ottenere l’effetto panning anche in posizioni leggermente defilate, ma per adesso, per semplificarvi il lavoro procedete nel primo metodo.

Effetto panning, foto in movimento, fotografia sportiva, panning, tecnica fotografica copia

6) Tecnica:

Se avete seguito tutti i punti fin qui, sarete pronti a capire come eseguire una foto in movimento, ossia con “effetto panning“:

  1. posizionate il soggetto all’interno dell’inquadratura, proprio dove avete scelto il punto di messa a fuoco (vedi punto 2 e 3)
  2. cominciate a seguire il soggetto qualche metro prima dal punto in cui avete prescelto che scatterete la foto in movimento
  3. nel frattempo tenete premuto il pulsante di scatto a metà corsa, così la vostra reflex manterrà la messa a fuoco costante sul soggetto
  4. cercate di trovare la giusta velocità, in poche parole dovrete fare in modo di mantenere il soggetto sempre nello stesso punto del frame
  5. quando il soggetto sarà giunto nel punto prestabilito (perpendicolare o quasi), scattate continuando a seguire il soggetto
  6. rilasciate il pulsante di scatto, ma continuate a seguire il movimento del soggetto
Effetto panning, foto in movimento, fotografia sportiva, panning, tecnica fotografica

7) Allenamento:

Non vi scoraggiate se le prime volte otterrete risultati poco soddisfacenti. La tecnica fotografica in qualunque campo, si acquisisce con l’esperienza ed il costante allenamento e per l’effetto panning vale lo stesso. Scattate molte fotografie, sperimentate, imparate a capire come gestire le foto in movimento a seconda dei soggetti (persone, bici, auto, moto) e vedrete come in poco tempo la vostra fotografia sportiva subirà una rapida ascesa.

Se hai trovato interessante questo articolo aiutaci a condividerlo con i tuoi amici oppure registrati alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato sulle novità dal mondo della fotografia.

0 Shares:
You May Also Like