Abbiamo visto in precedenza che per contrasto si intende la differenza di luminosità tra ombre e luci.

Maggiore è questa differenza, maggiore è il contrasto.

Possiamo a questo punto fare una distinzione fra macrocontrasto e microcontrasto. Il microcontrasto, detto anche contrasto globale, è la differenza di luminosità tra toni chiari e scuri nell’intera immagine ed è possibile regolarlo con i cursori che agiscono sull’esposizione visti nella lezione precedente.

Il microcontrasto invece è la differenza di luminosità tra toni chiari e scuri a livello dei piccoli dettagli e particolari dell’immagine e, all’aumentare del microcontrasto, aumenta anche la nitidezza apparente dell’immagine.

Per capire come agisce il microcontrasto immaginiamo di guardare una distesa di fili d’erba.

Quello che ci permette di distinguere un filo dall’altro è il suo bordo in quanto ogni singolo filo avrà un tono (luminosità) leggermente differente da quello adiacente.

Se i fili d’erba avessero tutti lo stesso colore e la stessa luminosità apparirebbero infatti come una massa verde indistinta.

Il fatto che ogni filo d’erba sia caratterizzato da un tono differente dai fili adiacenti ci permette di percepirne i bordi e quindi i confini.

Aumentando il microcontrasto in post-produzione avremo che la differenza di luminosità tra toni chiari e scuri aumenta esclusivamente a livello dei dettagli dell’immagine come ad esempio i bordi dei fili d’erba, lasciando invece inalterato il contrasto generale della foto.

Questo determina che le differenze tonali tra un filo d’erba e i fili adiacenti siano più decisi e quindi maggiormente percepibili dall’occhio umano determinando un aumento della nitidezza percepita dell’immagine.

La gestione del microcontrasto è importante ma è un aspetto su cui concentrarsi quando si acquista maggiore dimestichezza con i programmi di fotoritocco (in particolar modo Photoshop).

Per i fotografi all’inizio del loro percorso di apprendimento è bene sapere la differenza tra macrocontrasto e microcontrasto ma come gestire il microcontrasto è al di là degli obiettivi di questo corso.

0 Shares:
You May Also Like